VICTORIA'S SECRET

EYEWEAR


Victoria’s Secret è uno dei brand più popolari del mondo per l’abbigliamento femminile e per i prodotti di bellezza. Di contro, nel settore eyewear c’è ancora molto da esplorare.

Marcolin Eyewear, licenziatario delle collezioni eyewear di Victoria’s Secret, ha richiesto una consulenza per attività di marketing ad indirizzo sia B2B sia B2C.

 

 

BRAND 2 BUSINESS


Le attività B2B nascono dalla consapevolezza di una rivoluzione del paradigma di acquisizione informazioni da parte degli ottici. Grazie agli strumenti digitali e mobile, gli acquirenti raggiungono uno stadio avanzato del processo decisionale ancor prima di impegnarsi con un fornitore.

Il venditore non è più educatore e persuasore, ma diventa consulente, post-sale expert e gestore della trattativa commerciale. La sua attività va supportata prima, dopo e durante il contatto con il cliente, grazie a iniziative di marketing mirate.

Da questo punto di vista, sono state avviate delle campagne di raccolta contatti, rivolte agli ottici di alcuni paesi distribuiti tra l’Est Europa e l’Africa Mediterranea.

LinkedIn, Facebook e Instagram sono le tre piattaforme che ospitano gli annunci, tutti formulati nelle lingue pertinente per il paese di riferimento. Un attento lavoro di A/B testing coinvolge a tutto tondo gli obiettivi delle campagne, i posizionamenti, la profilazione del pubblico e i contenuti e i form nativi o esterni.

CATEGORY AWARENESS


Facebook e Instagram sono canali coinvolti anche in iniziative B2C a livello internazionale, con l’obiettivo di portare l’attenzione del pubblico su una categoria di prodotto non direttamente associata al brand.

Le attività di category awareness consolidano il legame tra il brand e l’eyewear, con lo scopo di far percepire chiaramente le cifre stilistiche del marchio anche in questo nuovo settore di attività.

La varietà di contenuti testuali e visivi presenta in modo funzionale ogni dimensione della brand identity, e permette agli utenti di approfondire vari aspetti della narrazione dell’azienda con l’obiettivo di avviare un processo di lead nurturing.