Come organizzare un concorso online e colpire nel segno!


Perché organizzare un concorso online e avventurarsi così nel contest marketing?

Grazie a queste iniziative, grandi aziende o piccole medie imprese, possono rafforzare la propria presenza online, soprattutto sui social network, ma non solo! È l’occasione giusta rivitalizzare il rapporto con i clienti acquisiti, energizzare i clienti fedeli, e raccogliere informazioni per costruire elenchi di prospect e lead per attività di remarketing.

Per concretizzare al meglio le idee e portare il massimo risultato, il segreto è sempre lo stesso: strategia e pianificazione. Che canali usare? Quali tool? Meglio un concorso in cui i concorrenti competono tra loro o uno in cui vengono estratti i vincitori? E quali vincoli legali esistono?

Ecco una serie di punti per risolvere i principali dubbi.

 

 1. L’obiettivo di un concorso online

Come ogni buona strategia di marketing, i concorsi online devono servire a uno scopo funzionale alla visione imprenditoriale.

Nel caso di un gioco a premi, le persone tenderanno a condividere con maggiore frequenza informazioni relative all’azienda che l’ha organizzato. Il contest marketing è pertanto particolarmente utile per raccogliere dati su clienti attuali o potenziali, o indirizzare la loro attenzione verso uno specifico canale online. Ecco alcuni esempi di obiettivi principali e secondari:

  • Generare/aumentare buzz attorno al lancio di un prodotto o del marchio stesso
  • Aumentare il traffico sul sito o sull’e-commerce
  • Aumentare il coinvolgimento degli utenti sui social media
  • Generare nuovi contatti Email
  • Incrementare direttamente le vendite
  • Ottenere contenuti generati dagli utenti
  • Ottenere riscontri sui prodotti

Un obiettivo solitamente trasversale è quello di aumentare le relazioni con i clienti e per questo è molto importante definire un target rilevante per il mercato di riferimento dell’azienda, che sia inoltre incline a partecipare al contest.

 

Definire gli obiettivi significa motivarsi e gettare le basi per ottenere risultati misurabili.

obiettivo concorso online

2. Pianificare un concorso online

Concorsi, contest, giveaway, giochi… i concorsi a premi online comprendono diversi tipi di iniziative, che possono basarsi semplicemente sulla fortuna, oppure chiedere agli utenti di compiere un’azione come fotografare sé stessi e/o il prodotto. La scelta delle prove e del grado di competizione di un concorso varia in funzione degli obiettivi.

Tra lotterie, votazioni, concorsi fotografici, coupon, e altro ancora, le opzioni non mancano. Quello che è importante stabilire rimane però:

  • Data di inizio e fine
  • Informazioni raccolte
  • Regolamento
  • Canali e piattaforme coinvolti
  • Durata/frequenza delle iniziative
  • Modalità di partecipazione
  • Come finirà

 

 3. Regolamento del concorso online

Il regolamento è un punto cardine per la riuscita del contest.

Dal punto di vista della comunicazione, termini, condizioni e regole ben strutturati invogliano gli utenti a partecipare e permettono di selezionare equamente i vincitori.

Chi aderisce, inoltre, deve avere la possibilità di comprendere chiaramente come verranno utilizzate le informazioni fornite, e questo apre il campo agli aspetti legali.

In Italia, i concorsi a premi richiedono un’autorizzazione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE). In questo caso, l’iter prevede di stendere un regolamento ufficiale da inviare al Ministero, versare una cauzione alla Tesoreria e contattare un notaio per verbalizzare i termini del concorso.

Il DPR 430/2001 prevede tuttavia alcune esclusioni ed eccezioni, che coinvolgono la produzione di opere letterarie, artistiche o scientifiche, premi assegnati in diretta dalle emittenti radiofoniche, prodotti promozionali o buoni sconto, premi di modico valore o iniziative con finalità benefiche.

Ulteriori dettagli e approfondimenti sono disponibili qui sul sito del MiSE: Concorsi e operazioni a premio.

come promuovere un concorso online

 4. Promuovere il concorso online

È tempo di comunicare! Come? Spazi dedicati sul sito, campagne di Email marketing e pubblicità online (social feed, story, search, display, video,…) non sono le uniche soluzioni. Spesso i media tradizionali si integrano perfettamente nella strategia, soprattutto se sono coinvolti passaggi offline come l’acquisto di un prodotto. In questo caso, lo stesso packging è il primo veicolo del messaggio.

Budget e obiettivi sono i primi fattori che devono influenzare le campagne di content marketing, che a loro volta avranno un significativo impatto sui risultati. L’immagine deve essere distintiva, coerente con il brand e con il tono dell’iniziativa. Trovare un titolo chiaro e accattivante è sicuramente un buon inizio.

In questa fase occorre inoltre predisporre un adeguato tracciamento dei risultati, di modo da permettere un’analisi veritiera degli esiti e di capitalizzare ogni dato con iniziative successive (remarketing). In caso di dubbi, sono facilmente reperibili online le documentazioni su Google Tag e Facebook Pixel.

 

5. I vincitori del concorso online

Di norma, la scelta del vincitore, o dei vincitori, dovrebbe essere automatizzata: esistono molte piattaforme e molte app realizzate apposta per rendere il processo automatico. In alcuni casi la selezione avviene invece a opera di esperti o persone qualificate (es. il titolare dell’azienda), nel qual caso è bene verificare che il processo venga percepito come ugualmente corretto e imparziale.

 

Una volta che il vincitore o i vincitori sono stati scelti, facciamo sapere a tutti!

 

Sembra scontato, ma non è banale. Gestire la comunicazione post evento è un punto cruciale che determina la ripetibilità dello stesso e permette di capitalizzare i risultati.

I nomi dei vincitori dovrebbero risaltare su sito Web, Instagram, Facebook, e qualsiasi altro canale di comunicazione online. A seconda del contest, questa comunicazione può arrivare anche offline, tipicamente al punto vendita.

È inoltre importante comunicare con tutti coloro che hanno partecipato al concorso e, in misura diversa, anche con chi lo ha seguito senza prendervi parte. Per rendere più significativo il messaggio, potrebbe essere prevista l’estrazione di ulteriori premi, oppure un piccolo coupon di sconto.

Nel caso il concorso abbia prodotto degli user generated content, vederli pubblicati e valorizzati è sicuramente fonte di gratificazione per i partecipanti.

 

6. Misurare l’efficacia del concorso online

Il follow-up non riguarda solo la comunicazione esterna, ma anche e l’analisi dei risultati, il raggiungimento o meno degli obiettivi e le possibilità di miglioramento.

Una simile iniziativa è fonte di traffico e nuovi contatti, che vanno valorizzati con adeguate campagne di remarketing per generare ulteriori conversioni/acquisti.

Nell’ottica di organizzare iniziative simili, vanno inoltre considerate le possibilità di migliorare: il tipo di iniziativa, la strategia, l’immagine, la selezione del target, i premi, le tempistiche, le metriche significative (da tracciare), le iniziative di follow-up.

concorso online bibanesi bibadinosauri 

7. Il caso: il concorso Bibadinosauri

La Da Re Spa nasce come panificio, cresce, e si reinventa per mantenere un metodo di lavorazione almeno in parte manuale, ancorato alla migliore tradizione artigianale. Da questa scelta nascono i Bibanesi, un po’ pane e un po’ grissini, che conservano la freschezza e il sapore del pane fatto a mano.

Nel tempo, il legame tra il brand e l’artigianalità si è esplicitato nell’arte e più precisamente nelle confezioni. La collaborazione con numerosi disegnatori ha dato vita a 13 Serie Speciali, l’ultima delle quali porta la firma di Moreno Chiacchiera: i Bibadinosauri! L’artista ha interpretato il lato più fanciullesco e giocoso del marchio, realizzando tre varianti del tradizionale sacchetto di Bibanesi Classici da 400g.

Per valorizzare questa collaborazione FLYWEB ha organizzato un concorso a premi, che ha come obiettivo primario quello di dare il massimo risalto all’affinità tra l’arte e l’artigianalità de i Bibanesi.

Tre sono le dinamiche premianti. Innanzitutto l’acquisto di uno specifico prodotto, che garantisce un coupon per un ingresso omaggio per bambino al parco di divertimenti Mirabilandia. Inoltre, accedendo online all’area dedicata e inserendo il numero dello scontrino comprovante l’acquisto, è possibile partecipare all’estrazione giornaliera di un completo letto bambino a tema Bibadinosauri. Tutti i partecipanti concorreranno poi all’estrazione finale di 6 weekend famiglia a Mirabilandia.

Infine, è previsto un omaggio per tutti coloro che nel periodo indicato acquisteranno la Selezione Bibadinosauri dallo store online https://store.bibanesi.com.

 

La collaborazione di FLYWEB con l’azienda è avvenuta sin dal principio, a partire dallo studio grafico dei pack e della trasposizione sui canali online del brand: sito, eCommerce, Facebook, Instagram. Allo stesso modo, la coerenza del partner selezionato per la realizzazione dei premi è stata valutata da un team congiunto.

In parallelo, l’elaborazione del regolamento è stata fatta dando risalto alla pluralità di dinamiche premianti, spiegandole nel modo più semplice possibile. Per verificare la conformità dell’iniziativa con le normative vigenti, è stata coinvolta un’agenzia specializzata.

La comunicazione è stata strutturata a partire dalla realizzazione della pagina https://concorsi.bibanesi.com, diventata poi il fulcro delle iniziative di lead generation attuate sui canali social. A queste attività si è affiancato il coinvolgimento di vari influencer e food blogger, nonché l’attività delle hostess periodicamente presenti in alcuni punti vendita.

Infine, il sistema di monitoraggio delle attività legate al concorso garantisce la tracciabilità degli eventi e una chiara reportistica; da essa prendono il via i miglioramenti delle performance pubblicitarie e le considerazioni condivise con l’azienda.

 

Il concorso è ancora valido fino al 20 luglio! Dai un’occhiata e gusta anche tu un fragrante Bibanese! https://concorsi.bibanesi.com.